Dal 1984 esiste al confine tra Toscana, Umbria e Romagna nella città di Pieve Santo Stefano l‘Archivio Diaristico Italiano, ovvero quella istituzione che si propone di ricevere, leggere, catalogare e archiviare i diari degli Italiani.

Pagine private che diventano pubbliche. Spontaneità, calore, istinto. La letteratura che si fa carne.

Da Loretta Veri, anima di questa istituzione, ho ricevuto questa foto di una pagina di un diario che trovo molto bella.

Eccola: