A volte ci sono fotografie che dicono più di molti trattati. Queste due, l’una di Fontana davanti ad una tela e l’altra di Pollock dentro una tela, dicono dei due più di molte parole.

Fontana era un torero che “matava” le immagini. Pollock uno sciamano che celebrava la pittura.

Cazzate? Forse.  In ogni caso eccole (le avevo già pubblicate separatamente, ma credo che anche il confronto ravvicinato sia utile per comprendere la pittura, la complessità della pittura)