questo è il qaudro fatto questa estate e dal titolo: non c’è speranza. Ci ho lavorato ancora e ancora. Adesso quasi funziona.

Cambia umore e cambia titolo: adesso è (quale avrebbe dovuto sempre essere) colori tra bassi continui.

Acrilico su tela 100×80