un po’ di filosofia (???) in salsa rosa.

Cambio, cambiamo,
tutti cambiamo
ogni giorno piano cambiamo
curva continua che non ammette
salti o cesure, ma solo lento
ingannare di sensi che sentono
fermo ciò che in costanza si muove,
noi stessi, anima, sguardo, memoria,
incessante movimento tellurico
apparizione e sparizione
di cose e persone centrate
nell’unica costanza delle nostre
abitudini fisiche, animali
che mischiano istinto e pigrizia
in un altro da sé, riconosciuto
ogni giorno, che è quanto beviamo
a colazione o il lato del letto
su cui la sera dormiamo.