Sempre della serie, diciamo così, dialettica, ecco a voi “Orrore Vs Bellezza” (acrilici e matita su carta – 23×23).