Girellando e passeggiando qualche giorno fa ho visitato la Galleria 70 che espone fino al 12 maggio 2018 35 opere di Renato Casati.

Sono paesaggi dipinti in “olio su cartone” di piccolo formato che nella loro essenzialità ricordano la compostezza formale e tonale della produzione più felice di Morandi.

In passato vedo in rete che Casati si era esercitato in opere più vicine ai lavori di Isgrò, che, visti appunto in rete, non mi hanno colpito, mentre questi decisamente sì.

In alcuni si avverte il vento che sfronda gli alberi. In altri il cielo si finge mare. Le case sono parallelepidi bianchi di gesso. Poesia silente di natura e uomo. Belli.