Alcune citazioni. Quasi un dialogo.

Giacometti: Si tratti di pittura o di scultura ciò che bisogna dire, ciò che credo, è che in fondo conti solo il disegno. Bisogna appigliarsi unicamente, esclusivamente al disegno. Se si fosse un po’ padroni del disegno tutto il resto sarebbe possibile.

Cezanne:Penetrare ciò che si ha dinnanzi a sé e perseverare nell’esprimersi il più logicamente possibile

Giacometti: “L’arte non è altro che un mezzo per vedere. Per quanto io guardi, tutto è più forte di me e me sorprende ed io non so esattamente quello che vedo. E’ troppo complesso. Allora bisogna cercare semplicemente di copiare, per rendersi conto di ciò che si vede. E’ come se la realtà stesse di continuo dietro ad un velario che si deve strappare

Cezanne: “Il disegno non è altro che la configurazione di ciò che si vede.

Durer: “L’arte sta nascosta nella natura; la conquista colui che è capace di estrarla dalla natura.